Iron Condor o Short Strangle? ...noi la scelta l'abbiamo fatta (ormai da diversi anni) e credo che i 16 Sottostanti Future che lavoriamo ogni mese con le Opzioni Monthly (ed i 6 con le Opzioni Weekly) impiegando la strategia "Short Strangle con Difesa Meccanica" parlino da soli... ma è proprio così scontata la superiorità della strategia Short Strangle rispetto alla strategia Iron Condor?

...in effetti non lo è... perchè dipende dalle regole alla base della costruzione di questa strategia, ad iniziare dall'individuazione dei livelli su cui vendere opzioni, passando per un eventuale filtro sulla Volatilità Implicita e per finire con la scadenza su cui lavorare.

Ricordo brevemente che entrambe le strategie prevedono la vendita di una Call ed una Put OTM, ma su diversi orizzonti temporali e soprattutto con una diversa gestione della posizione:

1) uno stop loss ed una uscita temporale nel caso degli Iron Condor, mitigati (come carattere) dall'acquisto di una opzione Call e una opzione Put su struike più esterni a quelli delle opzioni vendute

2) la difesa degli strike venduti con il sottostante Future, nel caso dello Short Strangle con Difesa Meccanica

Il solo sottostante che stiamo lavorando in maniera sistematica (e meccanica) con la strategia Iron Condor è l'Indice Russell 2000 (RUT): è quella che abbiamo definito "variante meccanica" di questa strategia (ce ne sono diverse) e prevede di non fare timing sulla Volatilità Implicita e di restare sempre in posizione per sfruttare nella maniera migliore possibile la diversa velocità di decadimento temporale delle opzioni vendute rispetto a quelle comprate.

...proviamo allora a confrontare i risultati di questa operatività con i risultati della strategia Short Strangle con Difesa Meccanica applicata al Future sul Russel 2000 (TF)... stesso sottostante (Indice e Future sullo stesso Indice),strategia simile (come sembrerebbe in apparenza, anche se l'Iron Condor non prevede l'impiego del sottostante per difendere la struttura), ma un diverso orizzonte temporale: più breve (20-25 giorni) per gli Strangle, più lungo(45-50 giorni) per gli Iron Condor.

Quanta differenza può fare questo diverso orizzonte temporale su una strategia apparentemente simile, lavorata sullo stesso strumento?

...possiamo vederlo direttamente qui sotto, dove ho graficato i risultati dei segnali inviati con la strategia Iron Condor su RUT ed i risultati dell'operatività Short Strangle con Difesa Meccanica sul Future TF (18 mesi, da ottobre 2013 ad oggi, quindi un anno e mezzo).

In rosso l'equity ottenuta con l'operatività Short Strangle con Difesa Meccanica, ed il bianco l'equity ottenuta con l'operatività Iron Condor; nel secondo grafico (in giallo) l'equity line risultante dall'affiancamento delle due operatività..

Chi sviluppa Trading System, vi dirà che una delle fonti di diversità più ricercata (e sopravalutata) è quella relativa ai mercati: si cerca di individuare sottostanti poco correlati su cui lavorare, scoprendo ben presto che proprio nelle fasi più difficili questi asset apparentemente decorrelati tendono a esibire correlazioni prossime a uno.

Al contrario, una delle fonti di diversità meno ricercata (e sottovalutata) è quella sul time frame: operare su orizzonti temporali differenti può contribuire, a livello di portafoglio, a restituire una certa regolarità, anche in situazioni estreme, come in questo caso, dove stiamo operando con due strategie simili sullo stesso sottostante.

Non so se a occhio nudo, dalla semplice osservazione dell'equity di portafoglio, si riesca a cogliere questa maggiore regolarità rispetto alle singole equity componenti, e pertanto ho evidenziato in giallo alcune fasi che, pur nel breve periodo, mi sembravano significative. Partendo da destra, nel grafico:

Nella prima fascia gialla, si vede come nella primavera 2014 l'operatività Iron Condor abbia attenuato il drawdown registrato dall'operatività Short Strangle con Difesa Meccanica su TF (pur non registrando un periodo molto favorevole).

Nella seconda (breve) fascia gialla, si vede invece come un buon risultato con gli Strangle su TF abbia bilanciato un momento di difficoltà della strategia Iron Condor, portando a neutralizzare, sull''equity finale, questa fase.

Nella terza fascia è di nuovo l'operatività Strangle su TF a bilanciare un risultato negativo registrato sull'operatività Iron Condor, ma è soprattutto nell'ultima fascia gialla (quella più a sinistra) dove i ruoli si ribaltano e l'equity positiva sugli Iron Condor sostiene una fase negativa degli Strangle su TF.

...non un "doppione", quindi, ma una strategia che, anche su un orizzonte così breve (appena 18 mesi), ha mostrato in diverse occasioni dinamiche molto interessanti, specie in combinazione con una strategia come lo Short Strangle.

..e attualmente la strategia Iron Condor sta registrando una striscia positiva che dura dallo scorso Novembre (quasi 6 mesi ormai): una delle più durature di sempre.Le equity di queste strategie in opzioni non includono le commissioni, e bisogna sottolineare come l'impatto di questa componente sia decisamente più significativo per la strategia Iron Condor rispetto a quella Short Strangle con Difesa Meccanica. Al contrario, le opzioni sul Future TF registrano una liquidità decisamente inferiore a quelle delle opzioni sull'Indice Russel. In entambi i casi, quindi, è essenziale curare la fase di execution (ad esempio entrando scomponendo la strategia Iron Condor in due strangle, per cercare eseguiti più favorevoli ed allineati al mid price) senza avere fretta di entrare o "forzando" per cercare di entrare rapidamente in posizione.

Scendiamo in dettaglio su queste strategie nel nuovo corso "The Options Edge": qui puoi consultare il programma dettagliato...

Buon Trading!